Check Up Aziendale

Scopri se la tua azienda è a rischio sanzioni​

Per la salute della tua impresa prenota il tuo
CHECK – UP AZIENDALE GRATUITO

Richiedi l’intervento di un tecnico specializzato per verificare che la tua impresa non stia correndo il rischio di imbattersi in sanzioni pecuniarie in seguito a controlli ufficiali eseguiti da Carabinieri nas, ispettori ASL, ispettorato del lavoro, etc…

Com'è strutturato il servizio

Con il nostro servizio innovativo di CHECK – UP AZIENDALE GRATUITO, nato nel Gennaio 2018 e frutto di quindici anni di esperienza del nostro staff, l’azienda sarà sottoposta a un approfondita analisi, per la valutare la completa conformità alle vigenti normative di settore.

Sapevi dal 9 Maggio 2018 le imprese che non avranno adeguato l’esposizione dei prodotti venduti sfusi, a peso e previo frazionamento o somministrati alla clientela, al nuovo Decreto 231, potranno essere sanzionati fino a € 24.000? (l’obbligo riguarda i bar, panifici, pasticcerie, ristoranti, chioschi, mense, ecc… a prescindere dalla loro dimensione).

Sapevi che dall’Ottobre 2017 tutte le imprese piccole e grandi devono avere un account sul portale INAIL per espletare alcune procedure telematiche, per gli adempimenti in materia di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.?

 

Alcuni degli aspetti analizzati dai nostri tecnici specializzati:

  • Esposizione informazioni alimenti venduti sfusi, a peso, previo frazionamento e somministrati alla clientela per bar, pasticcerie, pizzerie al taglio, panifici, ristoranti, mense, catering;
  • Deposito alimenti non deperibili;
  • Requisti celle e/o armadi frigoriferi;
  • Vetrine e banchi esposizione alimenti;
  • Locali di preparazione, lavorazione e cottura: presenza di lavabi  norma con erogazione acqua calda e fredda, ecc…;
  • Zone lavaggio stoviglie;
  • Servizi igienici;
  • Spogliatoi;
  • Locali di somministrazione e vendita;
  • Corretto comportamento igienico e procedurale del personale: presenza termometro a sonda certificato per ricezione merci, corretto monitoraggio degli infestanti ovvero pest management in rispetto della norma UNI EN 1663:2015, ecc…;
  • Corrette procedure di rintracciabilità:etichettatura delle materie prime e semilavorati;
  • Corretto stoccaggio degli alimenti nelle attrezzature refrigeranti;
  • Piano di campionamento adeguato alla realtà aziendale: tamponi di superficie e prelievo di matrici alimentari per la verifica dell’igiene di processo. Analisi microbiologiche eseguite da laboratori di analisi accreditati Accredia per la ricerca di: Carica mesofila totale a 30 ° C, E. Coli β glucoronidasi positivo, Coliformi totali a 37 ° C, Enterobatteriacee, Muffe, Lieviti, Stafilococco coag. positivo, Salmonella spp, Listeria Monocytogenes.
  • Documentazione aziendale inerente:

– Piano di autocontrollo alimentare comunemente conosciuto come manuale h.a.c.c.p., piano h.a.c.c.p. con presenza di tutta la modulistica necessaria al monitoraggio dei CCP;

– Documento di Valutazione dei Rischi obbligatorio anche quando l’impresa ha in forza un solo lavoratore a prescindere dalla forma contrattuale;

– Presenza e validità di tutte le valutazioni dei rischi specifici:valutazione del rischio chimico, valutazione del rischio incendio, valutazione movimentazione manuale dei carichi;

– Verbale di consegna dei dispositivi di protezione individuale per tutti lavoratori;

– Valutazione del rischio legionellosi come richiesto dal Ministero della Salute secondo le linee guida Maggio 2015 per tutte le strutture ricettive: BeB, affittacamere, alberghi, ecc..;

– Necessità o meno di sorveglianza sanitaria e validità dei protocolli sanitari.

Fai un veloce check – up della tua azienda. Se al termine della valutazione riscontrerai delle criticità, contattaci e richiedi il tuo  CHECK – UP AZIENDALE GRATUITO.