CONTROLLI HACCP ROMA CAMPO DE’ FIORI

, , , ,
CONTROLLI HACCP ROMA CAMPO DE' FIORI

Controlli haccp Roma Campo De’ Fiori. Diverse le violazioni riscontrate in seguito a un’ondata di controlli da parte dei Carabinieri del nucleo nas e Ispettorato del Lavoro. Tra le più rilevanti, quella di un ristoratore che metteva a disposizione della clientela olio di semi, spacciandolo per extravergine di oliva, grazie a una pigmentazione ottenuta dalla clorofilla.

Diverse le attività sottoposte a rigidi controlli tra Rione Monti e Campo De’ Fiori, riguardanti la corretta applicazione delle norme igienico-sanitarie, (diverse la attività sanzionate ai sensi del D. Lgs 193/2007, per mancata applicazione del sistema haccp), e gli aspetti legati al diritto dei lavoratori. Diverse le attività sanzionate per il mancato rispetto dei limiti di occupazione di suolo pubblico.

L’esito dei Controlli haccp Roma Campo De’ Fiori è stato il seguente:

Sequestrati 170 litri di falso olio extravergine d’oliva, il titolare, un uomo romeno di 48 anni, è stato denunciato dalle autorità e costretto a pagare una sanzione amministrativa di € 4.000,00;

Erogate sanzioni pecuniarie a 4 esercizi commerciali; una per mancata applicazione delle norme haccp multata per € 2.000,00, una per presenza di lavoratori in nero per un numero complessivo superiore del 20% rispetto ai lavoratori totali € 4.000,00, una per mancato permesso di occupazione di suolo pubblico € 3.169,00, l’ultima di proprietà di un cittadino del Bangladesh, poichè non esponeva l’etichettatura dei prodotti alimentari in lingua italiana, € 3.000,00.

Infine, nel Rione Monti, un commerciante del Bangladesh è stato multato poichè non esponeva il cartello relativo al divieto di vendita di bevande alcoliche in orari notturni, come disposto dall’amministrazione capitolina, consultabile in basso:

https://www.comune.roma.it/resources/cms/documents/ordinanza_antialcol_luglio_2017_def.pdf

Il periodo estivo, particolarmente rischioso per la corretta conservazione dei cibi, a causa delle elevate temperature, si conferma uno dei periodi dell’anno più denso di controlli in ambito igienico – sanitario. La salute pubblica ringrazia gli organi controllo per il loro efficace intervento.

Giuliano Vasciaveo

© Riproduzione riservata

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *